N,N-dimetilformammide: nuova restrizione REACH

N,N-dimetilformammide: nuova restrizione REACH

Novembre 23, 2021

E’ stata pubblicata la restrizione n. 76 del Regolamento REACH riferita alla sostanza N,N-dimetilformammide (CAS 68-12-2; CE 200-679-5) in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L415 in data 22/11/2021.

La restrizione è molto simile alla restrizione 71 relativa alla NMP la cui gestione è già nota agli utilizzatori a valle che usano tale sostanza.

Di seguito si riporta il testo della restrizione: il punto 1 è correlato alla stesura delle SDS, mentre il punto 2 ha rilevanza in ottica di valutazione del rischio chimico in azienda.

  1. Non deve essere immessa sul mercato come sostanza in quanto tale oppure come componente di altre sostanze o in miscele in una concentrazione pari o superiore allo 0,3 % successivamente al 12 dicembre 2023 tranne nel caso in cui i fabbricanti, gli importatori e gli utilizzatori a valle abbiano inserito nelle relazioni sulla sicurezza chimica e nelle schede di dati di sicurezza i livelli derivati senza effetto (DNEL) relativi all’esposizione dei lavoratori pari a 6 mg/m3 per l’esposizione per inalazione e 1,1 mg/kg/giorno per l’esposizione cutanea.
  1. Non deve essere prodotta o utilizzata come sostanza in quanto tale oppure come componente di altre sostanze o in miscele in una concentrazione pari o superiore allo 0,3 % successivamente al 12 dicembre 2023 tranne nel caso in cui i fabbricanti e gli utilizzatori a valle adottino misure di gestione dei rischi appropriate e prevedano condizioni operative adeguate per garantire che l’esposizione dei lavoratori sia inferiore ai DNEL specificati al paragrafo 1.
  1. In deroga ai paragrafi 1 e 2, l’obbligo ivi stabilito si applica a decorrere dal 12 dicembre 2024 per quanto riguarda l’immissione sul mercato a fini dell’uso, o l’uso, come solvente nei processi di spalmatura diretta o transfer per il rivestimento in poliuretano di materiali tessili o cartacei o nella produzione di membrane di poliuretano, e a decorrere dal 12 dicembre 2025 per quanto riguarda l’immissione sul mercato a fini dell’uso, o l’uso, come solvente nei processi di filatura a secco e a umido delle fibre sintetiche.